Il Pianeta Venere

Informazioni sul Sole, sui pianeti del Sistema  Solare e le stelle. I pianeti e l'Universo

CARATTERISTICHE DEL PIANETA VENERE


Il pianeta Venere è il più luminoso tra i pianeti del Sistema Solare.
Coperto da molti strati di nubi e vicino al Sole, il pianeta Venere ne riflette efficacemente la luce, così da apparire in assoluto come l'astro più luminoso del cielo, più splendente di ogni stella e, a volte, visibile anche di giorno.

Il pianeta più luminoso tra i pianeti

Il pianeta Venere illuminato dal Sole In quanto a dimensioni, il pianeta Venere appare come il pianeta gemello del pianeta Terra, l'unico tra i pianeti ad assomigliarvi, dal quale differisce dal diametro inferiore solo di qualche unità di percentuale.
il pianeta Venere è il più splendente tra i pianeti del nostro sistema solare.

Il pianeta Venere è avvolto da una densissima atmosfera di anidride carbonica: al suolo la pressione è cento volte circa superiore della pressione del pianeta Terra; in questa densissima coltre gassosa sono disposti ben quattro strati di nubi formate da goccioline di acido solforico.

La radiazione solare che penetra in questa atmosfera del pianeta Venere conduce il potente calore del Sole sino al suolo; questo si riscalda ma non riesce più a irragiare questo calore nell' universo.
Questo fenomeno che ricorda quello delle serre per i fiori, viene chiamato appunto "effetto serra" e provoca il surriscaldamento della superficie del pianeta Venere che arriva ad una temperatura superiore ai 460°. A questa temperatura ogni forma di vita è impossibile.

Sul pianeta Venere non esiste nemmeno l'acqua, neanche sottoforma di vapore. Le nubi impediscono di vedere la superficie del pianeta Venere, ma lo rendono luminosissimo, perchè gli fanno riflettere sei decimi e mezzo della luce solare.

Per questo il pianeta Venere è l'astro che arriva a splendere maggiormente dopo la Luna; il pianeta Venere è uno spettacolo stupendo sia per chi osserva a occhio nudo sia per chi usa un piccolo cannocchiale che mostra facilmente le fasi del pianeta Venere scoperto da Galileo Galilei, nelle quali il pianeta risulta totalmente e parzialmente illuminato o totalmente oscurato e questo dipende dalla posizione del mometo che hanno pianeta Terra, pianeta Venere e Sole.

Le nubi dimostrano che i venti in quota corrono alla superficie del pianeta Venere nel senso della sua rotazione che è retrograda e lenta, con un periodo di 243 giorni. Con grandi radar da terra è possibile costrutire mappe dal suolo che presentano rilievi e depressioni. inoltre il suolo del pianeta Venere non presenta crateri, forse perchè i meteoriti vengono disintegrati dalla densa atmosfera del pianeta.
Il pianeta Venere non ha satelliti.

Scarica il documento sul pianeta Venere in pdf